Battesimo, comunione o cresima? Le proposte chic e di tendenza da donna.

Le cerimonie che erano solite celebrarsi nei mesi estivi, quest’anno, a causa della pandemia, sono state spostate nella stagione autunnale con un numero ridotto di invitati. Battesimi, comunioni, cresime, tutto posticipato. Ed è proprio dal mese di ottobre che si è dato il via a queste celebrazioni. Quindi cosa indossare? Non c’è chiaramente da preoccuparsi in fatto di look, la stagione è si cambiata ma le collezioni ci presentano tante proposte. 

Prima di esporvele è opportuno mettere in chiaro dei concetti per essere sempre eleganti e mai fuori contesto:

  • Innanzitutto capire bene se l’occasione a cui dobbiamo partecipare si svolgerà al mattino o tardo pomeriggio. Da qui si partirà con la scelta delle diverse nuances e dei tessuti
  • Non esagerare con le decorazioni effetto too much
  • La lunghezza di abiti e gonne deve essere midi, mai mini.
  • Le scollature e spacchi non devono essere profondi
  • Vestirsi in base al ruolo che si svolge
  • Gli accessori si devono modulare a seconda di ciò che si indossa

Dopo queste prime regole fondamentali, un ‘altra da non dimenticarsi mai e da tenere in considerazione prima di costruire un outfit è la sobrietà. Beh si avete capito bene, nonostante si stia parlando di eventi, si tratta pur sempre di cerimonie religiose che implicano quindi la presenza in chiesa. Quindi è opportuno non esagerare. E poi essere sobri non è sinonimo di mancanza di stile ma di eleganza. 

Partiamo con la scelta della palette di colori. Come suggerivamo poc'anzi è opportuno sapere l’ora in cui avrà luogo la cerimonia. Per la mattina sono consigliate tinte pastello, rosa cipria, lilla, azzurro, anche il classico bianco nella tonalità avorio è meglio indicata per i mesi autunnali. Per il pomeriggio i colori rimangono pressappoco gli stessi ma con l’aggiunta di qualche tonalità più scura come il Borgogna, il blu navy. Il nero, in queste occasioni, è abolito. 

Passiamo al modello. Che siate le mamme dei bambini, le madrine o semplici invitate, optate per qualcosa che innanzitutto esalti la vostra silhouette ma che allo stesso tempo vi renda chic e in nessun momento inopportune. I vestiti troppo stretti per un fisico curvy non sono consigliati ad esempio, pantalone e casacca sono l’ideale. Per i fisici più esili capi che accarezzino le linee del vostro corpo. In generale il tubino semplice con qualche dettaglio particolare, il classico tailleur blazer/pantalone, sono ciò che ci vuole.

Per quanto riguarda i tessuti, si è dibattuto molto sull’uso del satin. In realtà negli ultimi anni è stato sdoganato definitivamente, non solo per le sottovesti, ma vestiti scivolati in seta longuette ed a manica lunga sono tres tres chic. Per il resto nulla di operato o troppo pesante va bene, come georgette, jersey di viscosa, d’altronde siamo ancora in autunno.

Un piccolo accenno agli accessori va fatto. Le scarpe con le quali, senza dubbio, si evita di sbagliare sono le décolleté, nude o nere in base al colore del vostro abito. Evitate assolutamente stivali e tronchetti. Per la borsa invece, scegliete sempre un modello piccolo come la pochette o clutch da tenere a mano o con la tracollina in coordinato. 

Ecco i capi che troverete da Chirico Store:

  • Tubino Simona Corsellini, panna dalla lunghezza midi e maniche a ¾. Cintura in tessuto applicabile, con automatici a scomparsa e placca metallica oro a contrasto. Scollo a V e spacco posteriore. Le caratteristiche di quest’abito lo rendono di classe e perfetto per occasioni dove è necessario essere sobri ma impeccabili. Tre le nuances proposte: panna, cammello e nero. 
  • Abito Patrizia Pepe, dalla tonalità super delicata. La fluidità e la lucidità data dal raso di viscosa ne danno un allure chic, la linea asimmetrica sul davanti viene movimentata da un torchon centrale. Questo vestito nella sua semplicità è pura eleganza e raffinatezza.
  

 

  • Abito blu royal Simona Corsellini, con scollo a V, cintura centrale e dettagli dei tre bottoncini sui polsi. Il colore è vivace, dona eleganza e classe a chi lo indossa. Un modello semplice, con dettagli unici!

 

 

  • Tubino senza maniche beige Simona Corsellini. Quest’abito nella sua semplicità ha due caratteristiche: il drappeggio sul davanti e il dettaglio fuxia a contrasto con il colore base.

 

 

  • Tuta intera in poly viscosa firmata Simona Corsellini. Bottoni dorati, spallina imbottita e gamba ampia sono le peculiarità che la allineano alle tendenze di stagione. Aderisce perfettamente la corpo, allungando molto la silhouette. La trovate in cammello ed in nero.

 

 


Laissez un commentaire

Veuillez noter que les commentaires doivent être approvés avant d'être affichés